Arriva al Centro Java "Sguardi Liberi", la mostra dedicata ai cani di strada

Giovedì 7 gennaio si inaugura presso il Centro Java la mostra SGUARDI LIBERI - Gli occhi della strada che va dalla collina al mare.  L'inaugurazione sarà accompagnata dal classico aperitivo analcolico in stile Java con dj set hiphop a partire dalle ore 18h.00.  La mostra rimarrà esposta con ingresso libero per le successive due settimane.

 

Mostra fotografica sui cani randagi studiati durante i viaggi in Marocco fatti nel 2015.

Stray Dogs - International Project è un progetto di ricerca e studio sui cani di strada in Italia e all'estero. La scelta del posto per esporre questa mostra non è casuale: siamo infatti convinti che chi attraversa il Centro Java, creda profondamente nel concetto di libertà, così come in quello di branco…Un viaggio tra i cani randagi, maestri di una vita difficile ma libera, con regole dettate dalla voglia di sopravvivere e di aiutare il proprio gruppo a resistere alle difficoltà del mondo.

 

 Il Centro Java nasce nel 2001 dalla collaborazione tra Comune di Firenze e C.A.T. Cooperativa Sociale. Nel campo della prevenzione dei comportamenti a rischio collegati ai “nuovi consumi di sostanze”, Java coniuga le attività svolte nei luoghi di consumo con azioni di carattere culturale e educativo sul territorio della città. Ottenendo un mix innovativo ed unico nel panorama nazionale, Java offre uno spazio dove è possibile avere informazioni approfondite sulle condotte a rischio ma anche sviluppare le proprie capacità ed attitudini, seguiti da operatori competenti. La promozione della creatività e della produzione culturale ed artistica giovanile svolge un ruolo importante per lo sviluppo dei fattori protettivi del disagio giovanile, come l'autostima, una buona relazionale con sé e con gli altri, la crescita intellettuale.

Scrivi commento

Commenti: 0