C.a.t. cooperativa sociale dal 1985 è dalla parte dei diritti di cittadinanza, dell’inclusione sociale e del sostegno alle fasce deboli della popolazione, e dell’innovazione.

Nel campo delle dipendenze, dell’immigrazione, della cultura, della scuola, delle politiche giovanili i nostri progetti e i nostri servizi provano ad affermare e a far vivere, ogni giorno, i valori e le pratiche della cooperazione, della solidarietà e dell’interesse pubblico.


News

Il GENERALE in concerto per Sbarre Mic Check!

Secondo appuntamento con i ragazzi del laboratorio Sbarre Mic Check - Lab Band condotto da A.n.d. (Menti Criminali) e Charlie Dakilo (Fi Riders) e promosso dalla Cooperativa CAT nella splendida cornice del parco "Area Cubattoli ex Pettini-Burresi" in via Faentina 145b, Firenze con ingresso gratuito.
Per l'occasione avremo come special guest il pioniere del reggae in Italia,

IL GENERALE che sarà accompagnato sul palco da Supa Gee, una serata per gli amanti del reaggae e non solo...non è un miraggio !

0 Commenti

SBARRE MIC CHECK live al Torrino (FI)

Dopo aver realizzato  mixtape Area Mic Check, ascoltabile a questo link torna  dal vivo il laboratorio. 

Vi aspettiamo venerdì  23 giugno 2017 presso Il Circolo Rondinella, Lungarno Soderini , 2 Firenze con lo showcase in cui si esibiranno i giovani rappers oltre alle special guest  Menti Criminali e Fi Riders.

Si esibiranno anche Nollywinkx e Biguida Izi, due rapper migranti che hanno appena realizzato il video "Donne moi la kalash"

 

Evento FB: clicca qui

 

 Sbarre Mic Check - progetto di C.a.t. cooperativa Sociale che usa il rap e la street art come strumento di emancipazioni sociale tra i giovani e i detenuti dell'area fiorentina. Il laboratorio si svolge attualmente il martedì presso il centro giovani SALA GIALLA (Q1 Comune di Firenze) e Spazio Cure (Q2 - Comune di Firenze - Lab Band). 

 

0 Commenti

Torna Lastra Street! Siete pronti?

Sapete che sta per tornare, venerdì 16 giugno a Lastra a Signa, la quarta edizione di "Lastra street" ? Ideato e organizzato con i giovani musicisti e artisti in contatto con il progetto FLASH - Operatori di strada. Anche questa edizione sarà caratterizzata da tanta musica, molti sono i giovani che si esibiranno dal pomeriggio alla sera esprimendo liberamente la propria creatività. Scultori, videomaker e studenti completeranno la giornata mostrando i loro lavori all'interno dello Spedale di S. Antonio. Passateparola !

 

Dalle 17:00 Spazio graffiti Spazio giocoleria

Ping pong e calcino/ Musiche in collaborazione con Albatros 1973 coop. soc.


dalle 21:00

BAND:La Gabbia dei Grilli,11 times odd

RAP:Dream, Malliw,Lj,Scum (Shama Damn & Lick.y.Lips)

,Arcydemon,Don Flow (Nijer Out, Young Stov, Ado Montana)

Cristo Branco,Kimera,Prat Mc,Nigmodwinkx +Biguida IZI


Mostre e laboratori artistici - presso lo Spedale di S.Antonio

a cura di:Gabriele Giordano Modi Wagne

Progetto Giardini d'Occidente della scuola secondaria di primo grado L. Da Vinci

Lastra street sarà trasmessa in streaming su www.radiogeronimo.it


Per info:

Flash operatori di strada

335-5451311

flash@coopcat.it

FB: Flash operatori di strada

www.lastrastreet.jimdo.com

Ingresso gratuito

 

 

0 Commenti

Porte aperte al doposcuola

Tutta mia la città è un servizio che offre attività che spaziano dal sostegno e orientamento scolastico all'approfondimento di attività culturali, con l'obiettivo di promuovere forme di convivenza e accoglienza tra i giovani.

A chiusura dell'anno scolastico, venerdì 9 giugno in via Gran Bretagna 48, Tutta mia la città  invita le famiglie dei ragazzi e ragazze del doposcuola e chi è interessato a conoscere le attività del servizio, a una giornata di "doposcuola a porte aperte"

Costellazioni Familiari - Dialoghi tra corpo e famiglia

Il lavoro con le Costellazioni familiari è un viaggio all'interno del proprio mondo interno, che ci permette, come mai nella vita, di vedere il nostro sistema familiare da una posizione privilegiata.
Dando voce al corpo si dispiegano gli intrecci più contorti, permettendoci di andare incontro a soluzioni nuove e creative per tutte le problematiche relazionali che incontriamo quotidianamente.

L'incontro si terrà martedì 23 maggio 2017 Orario 21:00 – 23:00 presso "NewStaz" via Attavante n° 5 Ponte a Greve, Scandicci (FI)
Gradita la prenotazione

 

INFO&Prenotazioni:
tinti.barbara@gmail.com – 349/6715219                    
oliva.silvio@gmail.com - 329/8135138 
www.newstaz.it

0 Commenti

Una uscita in strada per monitorare il fenomeno della tratta di esseri umani

C.a.t Cooperativa sociale Il 3 maggio scorso, per la prima volta in Italia, insieme ad un ampio numero di Unità di Strada o di Contatto afferenti alle reti nazionali, ai progetti di emersione e identificazione per le vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale finanziati dal Dipartimento delle Pari Opportunità ha partecipato a una uscita contemporanea, nelle ore tardo serali/notturne, per costruire un osservatorio nazionale delle presenze in strada di persone che si prostituiscono.

E’ stata un’azione promossa congiuntamente delle reti nazionali CNCA, Piattaforma Nazionale Antitratta e Numero Verde Antritratta (800 290 290) - che da anni operano per l'aggancio ed il contatto con per persone che si prostituiscono sulle strade della penisola.

Complessivamente 46 Enti, appartenenti al privato sociale e del pubblico, hanno mappato i territori di 50 Province (su 93) e di 11 Città Metropolitane (su 14). Complessivamente sono giunti dati da 93 aree territoriali diverse, coinvolgendo 19 Regioni su 21 .

Il dato complessivo è di 3.280 persone osservate, molte delle quali già conosciute, agganciate e contattate dai servizi in un costante e capillare lavoro di prossimità e vicinanza con persone che vivono condizioni di sfruttamento, vulnerabilità o di libera scelta.

La popolazione osservata è composta per l’82,1% da donne ed il restante il 17,8% da transessuali e 1% da uomini. Dall’osservazione emerge inoltre che – a detta degli operatori – il 5,1% delle persone viste sembravano essere minorenni.

Inoltre, il 40% delle presenze erano dell’area dell’Est Europeo (il 75% delle quali provenienti dalla Romania), il 38,3% dell’Africa (la quasi totalità dalla Nigeria), il 17,8% dall’America Centro-Meridionale (quasi esclusivamente transessuali di Brasile, Ecuador e Perù) e l’ 1,3% dall’Asia (Cina in particolare). Le presenze italiane costituivano il 2,7% dell’intera popolazione.

Emerge in modo chiaro la quantità di persone che vengono contattate, informate e sensibilizzate dagli operatori sulla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, che rende loro protagoniste di azioni di informazione e prevenzione verso i loro clienti, e indirettamente i loro partners, riducendo così i rischi di malattie trasmissibili nella collettività. La prevenzione e l'accompagnamento ai servizi sanitari per la diagnosi e cura, sono alla base di molti interventi rivolti alle persone che si prostituiscono, unitamente alla promozione dei loro diritti alla cura e all'accesso ai servizi pubblici che vengono proposti in alternativa ad un circuito “sanitario” clandestino connesso con organizzazioni criminali che controllano la prostituzione.

Le Unità di Contatto svolgono anche un ruolo nell'individuazione di persone che sono vittime o potenziali vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale, controllate da organizzazioni criminali; a queste persone viene proposta l'opportunità di accedere ai programmi di protezione sociale e di inclusione socio lavorativa finanziati dal Dipartimento Pari Opportunità.

Inoltre, gli operatori consentono la prossimità e la vicinanza a persone che vivono una temporanea condizione di fragilità e vulnerabilità, senza mai giudicarne condizione o comportamento, garantendo sempre supporti di varia intensità che partono dai bisogni individuali.

L'azione nazionale congiunta, oltre a fornire una fotografia di quella sera sulle strade italiane, restituisce molte informazioni anche qualitative. I dati non hanno l'obiettivo di essere esaustivi e definitivi, ma testimoniamo una presenza complessa e articolata che non può essere sotto o

sopravalutata nella definizione di politiche sociali e sanitarie, nazionali e locali. Le organizzazioni che hanno partecipato alla rilevazione nazionale del 3 maggio rappresentano, non solo l’elemento di contatto con la popolazione che si prostituisce in strada ma, costituiscono una rete, professionale e seria, per l’interlocuzione con i soggetti che si prefiggono, istituzionalmente, al governo dei territori e alla costruzione di politiche sulla prostituzione.

 

 

Download
Scarica il report di mappatura
MAPPATURA NAZIONALE DELLA PROSTITUZIONE
Documento Adobe Acrobat 1.4 MB
0 Commenti

MisTilla al centro giovani SALA GIALLA

Gli incontri gratuiti si terranno il 5,il 12 e il 19 maggio dalle 16.30 presso il Centro Giovani Sala Gialla. Avrai la possibilità di sperimentare con la tua tecnica vocale potrai provare i tuoi testi e scoprire le tecniche per esibirti dal vivo.

Irene 'MisTilla' Bisori, è la voce di Earth Beat Movement band nata nel 2012 in Toscana formata da 5 musicisti che ha all’attivo diverse collaborazioni con artisti della scena reggae italiana .Fin da subito, hanno dimostrato una  predilezione per i ritmi in levare ma anche per le sonorità hip-hop che hanno caratterizzato soprattutto le loro prime produzioni. Hanno recentemente pubblicato “Be Stronger”, loro terzo album.

 

 

0 Commenti

Nuovo ciclo di incontro per i genitori presso la ludoteca "Nidiaci"

Ad aprile tornano gli incontri presso la ludoteca Nidiaci in Via Maffia, 25, una importante occasione di confronto e crescita in uno spazio dedicato all'infanzia nel centro storico di Firenze. Gli incontri affrontano singole tematiche, e allo stesso tempo permettono anche il confronto e il racconto delle proprie esperienze in un ambiente confidenziale, l'ingresso è gratuito.

0 Commenti