C.a.t. cooperativa sociale dal 1985 è dalla parte dei diritti di cittadinanza, dell’inclusione sociale e del sostegno alle fasce deboli della popolazione, e dell’innovazione.

Nel campo delle dipendenze, dell’immigrazione, della cultura, della scuola, delle politiche giovanili i nostri progetti e i nostri servizi provano ad affermare e a far vivere, ogni giorno, i valori e le pratiche della cooperazione, della solidarietà e dell’interesse pubblico.


News

Convegno "Le povertà invisibili"

 

Il prossimo 30 settembre 2016 dalle  9:00 alle  17:00 con il patrocinio del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Regione Toscana e Comune di Firenze si svolgerà il convegno "Le Povertà invisibili" presso NEW STAZ Via Attavante 5 Firenze.

 

Finalità dell'incontro

 

E’ dal 2001 che ogni anno, a Bruxelles, si svolge un Incontro europeo delle persone in povertà, l’unica occasione a livello europeo in cui le persone in povertà e quanti lavorano sul territorio per sconfiggerla hanno la possibilità di interloquire direttamente con i rappresentanti delle istituzioni europee, tra cui la Commissione, il Parlamento, il Comitato Economico e Sociale, la Direzione Generale per l’Occupazione, gli Affari Sociali e le Pari Opportunità, e con i rappresentanti dei governi nazionali.

EAPN è la rete europea incaricata di facilitare questi Incontri attraverso le sue reti nazionali che, presenti in ciascun stato dell’Unione europea (più Islanda, Norvegia e Serbia), si occupano di “preparare” a livello nazionale le delegazioni che parteciperanno all’Incontro. Il CILAP EAPN Italia, rete nazionale di EAPN, attraverso il suo gruppo di lavoro “Partecipazione delle persone in povertà” lavora stabilmente su questo fronte animando diversi momenti di discussione e scambio tra tutte le parti in causa al fine di formare per gli Incontri europei una delegazione che sia in grado di rappresentare gli interessi e le richieste della più vasta platea possibile.

In base a quanto riportato dalle associate CILAP, impegnate a ridurre lo sfruttamento di migranti e italiani che lavorano in condizioni inaccettabili nelle nostre campagne ma non solo, il CILAP EAPN Italia ha deciso di utilizzare il prossimo incontro europeo per aprire una discussione sui temi oggetto dell’incontro di Firenze, riportando quanto di positivo sta avvenendo (Protocollo sottoscritto dal Ministero del Lavoro e le attività di molte Regioni e Comuni per sconfiggere questo fenomeno), quanto ancora rimane da fare, cosa potrebbe fare l’UE, quale l’impegno del terzo Settore.

Come con i tanti incontri precedenti, anche questa volta ci proponiamo di:

- Dare voce, ascoltare e apprendere da chi raramente viene ascoltato: persone in povertà e socialmente escluse ma anche operatori, tecnici, educatori e tutti coloro che quotidianamente si impegnano contro la povertà e

per assicurare un futuro sostenibile nel proprio territorio - Costruire percorsi di crescita e ascolto tra tutti questi soggetti e i decisori politici - Interrogarsi, tutti assieme, su come sconfiggere la povertà e l’esclusione sociale partendo anche dalla lotta contro il lavoro sommerso e le nuove forme di caporalato, fenomeno purtroppo antichissimo nel nostro paese - Diffondere lo scambio di esperienze e buone pratiche per la riproposizione delle stesse in contesti differenti.

I risultati di questo seminario, uniti a quelli degli altri incontri che si stanno svolgendo sul territorio nazionale, saranno sistematizzati in un unico documento che sarà alla base di quanto la delegazione italiana all’Incontro europeo riporterà in quella sede.

 

Il Forum Theatre

Il Forum Theatre si basa sull'esplicitazione di conflitti interpersonali e sociali, cercando soluzioni al conflitto; è il gruppo stesso che le ricerca e le mette in pratica, seppure in uno scenario teatrale; qui l'ipotesi è che la "recita" di una soluzione può stimolare ad agire anche nella vita quotidiana. Il conflitto viene così valorizzato perché permette all'oppresso di liberarsi dall'oppressione.

 

Partecipanti

 I partecipanti sono le persone che vivono o hanno vissuto una situazione di povertà e di emarginazione, seguiti dalle associazioni e cooperative aderenti al Cilap. La partecipazione è aperta anche alla cittadinanza e ai soggetti interessati, educatori, ricercatori, operatori del terzo settore, agenzie educative, operatori dei servizi, cooperative sociali, associazioni di volontariato, centri ricerca che hanno esperienza diretta di lavoro con le persone in povertà.

 

Il CILAP EAPN Italia è la sezione italiana di European Anti-Poverty Network (EAPN). Fondato nel 1992, ha per finalità la lotta contro la povertà e l’esclusione sociale attraverso interventi sul territorio, studi, ricerche, formazione, la partecipazione e la presa di parola delle persone in povertà.

La cooperativa sociale CAT di Firenze, aderente al Cilap Eapn Italia, costituitasi nel 1985, opera in Toscana promuovendo una cultura del lavoro sociale all’interno della quale la funzione operativa e professionale diventa anche partecipazione alle questioni di “etica pubblica" ascoltando le richieste di legalità, di giustizia e di cittadinanza attiva che provengono da fasce deboli e marginali, o da chi rappresenta una risorsa spesso non adeguatamente valorizzata. La cooperativa sociale CAT si occupa dell'organizzazione tecnica dell'evento.

Si ringraziano per la collaborazione le associazioni toscane aderenti al Cilap Eapn Italia, l'Associazione N.E.T. Padova e l'Associzione Solidarietà Caritas Onlus

 

Per informazioni ed Iscrizioni:

 

E' possibile effettuare le iscrizioni direttamente riempiendo online la scheda QUI

oppure compilando la scheda di adesione facendola pervenire a:

CILAP EAPN ITALIA – info@cilap.eu

Sabrina Manuela Emilio - s.emilio@coopcat.it

fax 0039 055 4369384 cell. 331 1774856

 

Su richiesta sarà rilasciato un'attestato di partecipazione.

 

Download
Scheda di iscrizione
scheda di iscrizione le povertà invisib
Documento Microsoft Word 94.5 KB
leggi di più 0 Commenti

Nightlife and the city: "Movida, strategie e pratiche europee di convivenza urbana” 22 e 23 Settembre, Firenze

Vi invitiamo a partecipare al convegno internazionale "Nightlife and the city: Movida, strategie e pratiche europee di convivenza urbana”, che si terrà il 22-23 Settembre 2016, a Firenze, presso la Biblioteca delle Oblate, via dell' Oriuolo 26, Firenze.

Il progetto Notte di Qualità, nel terzo anno di attività, propone due giornate di studio per presentare il risultato del lavoro sperimentale svolto in Regione Toscana sulla gestione delle dinamiche del divertimento che coinvolgono le realtà urbane. Due giornate di lavoro attivo durante le quali professionisti del sociale che lavorano sulle diverse scene italiane del divertimento (Milano, Torino, Roma, ecc.) e professionisti di Enti pubblici o privati responsabili delle politiche di alcune città europee (Barcellona, Parigi, Berlino) potranno illustrare soluzioni avanzate in materia di gestione degli scenari notturni a livello europeo.

Durante la prima giornata (22 settembre), aperta dal Sindaco di Firenze Dario Nardella, verranno illustrate le esperienze delle città europee invitate, dei Comuni toscani che hanno partecipato al progetto Notte di Qualità, i risultati della Ricerca realizzata in collaborazione ad ARS Toscana sui comportamenti dei fruitori della movida in diverse città toscane e si concluderà con una tavola rotonda coordinata da Barbara Trambusti (Dirigente Settore Politiche per l’integrazione socio sanitaria Regione Toscana), con l' intervento di Stefania Saccardi (Assessore al Diritto alla Salute, Welfare e integrazione socio-sanitaria Regione Toscana).

La seconda giornata (23 settembre) si articola in due workshop: il primo, City and Club. Entrepreneurship and nightlife  Club e Città. Imprenditoria e Divertimento, rivolto al mondo dell’imprenditoria notturna, metterà in luce l'esperienze di Berlino facendola dialogare con la scena italiana; il secondo, Le città che si trasformano. Ambiti potenziali di intervento nell’area del divertimento dedicato al tema delle politiche di intervento sociale e alle buone prassi nella gestione delle criticità legate alla salute pubblica metterà in evidenza gli interventi attivati nelle aree urbane italiane.

La giornata si concluderà, dopo un Aperitivo offerto dal Centro Java Infoshop, con un Evento Buone Prassi in piazza Santo Spirito, a cura dello staff del progetto Notte di Qualità.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione da effettuare esclusivamente on line a questo indirizzo, fino al raggiungimento dei posti disponibili per la capienza della sala.

 

Sarà disponibile un servizio di traduzione simultanea italiano-inglese.

Download
Scarica il programma completo
programma.pdf
Documento Adobe Acrobat 856.9 KB
leggi di più 0 Commenti

A Settembre torna Total Panik 2016 -contest per band e rapper

 Anche quest'anno, nel mese di Settembre, si rinnova la formula del contest di Vaglia, che vedrà in gara non solo band giovanili, ma anche rapper. Spazio quindi a generi musicali diversi, che rappresentano un universo musicale creativo e coinvolgente. L'idea di base del contest resta sempre la stessa: dare un palco a chi non ce l'ha, uno spazio per esprimersi, farsi conoscere e conoscere. Tutte le news e le schede per iscriversi sono disponibili sul sito ufficiale.

0 Commenti

Il Generale in concerto con i ragazzi di Area Mic Check Mixtape

 

Giovedì 21 luglio 2016 a partire dalle ore 21,00 Area Mic Check Live nel giardino Area Pettini in via Faentina 145. Un evento da non mancare anche perchè il “nonno del ragga italiano” presenterà alcune tracce dal disco “Bulebai” appena uscito. IL GENERALE, alfiere del reggae nazionale a sarà a supportare i rappers dello Spazio Giovani C.u.r.e assieme al Suono che Brucia Sound System in occassione del lancio dell' “Area Mic Check Mixtape

 

 

 

Area Mic Check, un laboratorio hip hop tenutosi quest'anno allo Spazio Giovani C.U.R.E,all'interno del parco Area Pettini Burresi Giordano Cubattoli, gestito da C.A.T.Cooperativa Sociale ONLUS e promosso dal Quartiere 2 del Comune di Firenze.
Nella lunga invernata i giovani rapper sono stati coinvolti nelle attività musicali dello spazio giovani (gestito dall'Associazione Il Globo) in cui, supportati da educatori e rapper hanno potuto creare e sviluppare il proprio progetto artistico.  

Invitate anche i vostri amici, questo è l'evento facebook !

 

0 Commenti

Summer Mic Check al Parco dell'Anconella per E.F. 2016

Con Summer Mic Check avrai la possibilità di sperimentare con il freestyle, la composizione di rap originali e il beat making. il laboratorio si tiene il mar. e il gio. dalle 17,00 dal 5 al 28 luglio 2016 presso via di Villamagna, 39\d all’interno del parco dell’Anconella. Il laboratorio è gratuito ed e' condotto da Charlie Dakilo e A.n.d. L'evento finale il 9 settembre prevede la proiezione di un documentario e un live con ospiti: Menti Criminali & Cuba Cabbal. Il documentario “All'assalto”, di Paolo Fazzini, indaga le radici del rap in lingua italiana all'inizio degli anni '90.

 

0 Commenti

Big Bass & Roi Yeli - rapper migranti raccontano l' avventura della vita

L'avventura è il primo brano estratto da Area Mic Check, il mixtape frutto del laboratorio rap con Charlie Dakilo e A.n.d. tenutosi presso Spazio Giovani C.u.r.e.  Presto in arrivo il lavoro completo che vedrà la presenza di numerosi rapper esordienti.

 

da Repubblica - Firenze:

Hanno ‘rappato’ il loro viaggio della speranza verso le coste italiane provando a raccontare con la musica la difficoltà di lasciare la famiglia e gli affetti per intraprendere un cammino segnato dalla carestia e dalla violenza dei "trafficanti di uomini". I due artisti, Balde Bassi dal Senegal e Culibaly Makamba dal Mali, ospiti in un centro di accoglienza a Firenze dove sono arrivati alcuni mesi fa. Insieme hanno deciso di tradurre in rap il terribile viaggio, per esorcizzare le paure attraversate e i drammi vissuti sulla propria pelle.

 

Brano prodotto da C.a.t. Cooperativa Sociale nell'ambito del laboratorio musicale hip hop presso Spazio Giovani C.u.r.e / Labband del Q2 - Comune di Firenze - Produzione musicale mixaggio e mastering a cura di Charlie Dakilo - Rap: Big Bass & Roy Yeli

 

leggi di più 0 Commenti

Il progetto Extreme a Canapisa

Come ogni anno, il progetto Extreme, con gli operatori della chill-out, è stato presente sabato scorso al Canapisa. Nel servizio del TG3 regionale, ascoltiamo anche l'interessante testimonianza di Stefano Bertoletti, responsabile d'area C.A.T. per i progetti prevenzione e dipendenze.

0 Commenti

Festa con i colori dal mondo alle Cure

Una giornata dedicata ai sapori del mondo da passare allegramente presso l'Area Pettini-Parco Giordano Cubattoli, in compagnia dei richiedenti asilo ospitati presso Villa Camerata (FI).

0 Commenti